Foto Gallery

 FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI MARIA SANTISSIMA DI CUSTONACI

Secondo le fonti storiche i primi festeggiamenti in Onore alla Madonna di Custonaci risalgono al 1572, per decenni le manifestazioni religiose si sono svolte l’otto Dicembre in occasione dell’Immacolata Concezione.

Solo nel 1752 con l’ottenimento dell’Incoronazione della Madonna, avvenuta il giorno 28 Agosto, per merito d’antichità, di culto speciale o di operati prodigi, la Festa venne spostata a questo mese.

Negli anni successivi divenne consuetudine che le celebrazioni si svolgessero negli ultimi giorni di Agosto, finché Papa Pio VI approvò l’Officio e la Messa propria di N.S. di Custonaci, che fu resa esecutiva da Monsignor Ugo Pepè, stabilendo nell’ultimo Mercoledì di Agosto il giorno delle cerimonie religiose e dichiarandolo festivo in tutto il territorio di Monte San Giuliano, ed insignendola a Patrona Principalissima ed avvocata singolare del popolo ericino.

Giuseppe Pitrè, il più importante raccoglitore e studioso di tradizioni popolari del 1900, annovera la Festa in Onore di Maria Santissima di Custonaci tra le più importanti Feste Patronali della Sicilia, dove ne fa ampia descrizione nel libro “Feste patronali in Sicilia” Palermo 1900.

I festeggiamenti si sono susseguiti per secoli fino ai nostri giorni.

L’attuale solennità è strutturata secondo la tradizione, in 4 giorni iniziando dalla Domenica antecedente l’ultimo Mercoledì di Agosto, con un susseguirsi di momenti religiosi, manifestazioni socio culturali, artistiche, folkloristiche e sportive.

La domenica quindi, dà l’avvio, alla festa con delle Sfilate da Piazza Sperone a Piazza Municipio di Carretti Siciliani, riccamente addobbati, e di gruppi folkloristici provenienti da diverse parti del Mondo, con distribuzione di Miliddi e Vino durante il percorso, a seguire l’esibizione dei gruppi folk al Festival Internazionale del Folklore Musichee Danze dal Mondo. 

 striscione3x9_mod1 

 festival_internazionale_del_folklore

     Il Lunedì la manifestazione predominante è la rievocazione storica dello sbarco dell’Immagine di Maria a Cala Buguto (Baia Cornino), con un susseguirsi di suggestivi canti religiosi e popolari, e di pirotecnici giochi d’artificio, a seguire il Quadro viene portato in processione fino al Santuario di Custonaci preceduto da una lunga fiaccolata formata da centinaia di fedeli molti dei quali a piedi scalzi.

rievocazione_sbarco 2processione_del_luned
Il Martedì solitamente è tradizione allestire dei carri allegorici i cosiddetti “Personaggi”, raffiguranti episodi biblici o legati alla storia della Madonna di Custonaci, o in alternativa uno spettacolo musicale. 

carri6

Il Mercoledì è il giorno Solenne dedicato strettamente all’evento religioso, con vari momenti di preghiera che culmina con la Processione Solenne per le vie Cittadine della Sacra e Miracolosa Immagine di Maria Santissima di Custonaci, infine dopo circa 5 ore di processione il Quadro fa rientro in Santuario. 

arrivoprocessione_mercoled

Suggestivi Giochi Pirotecnici chiudono le Festività

giochi_pirotecnici_1_mercoled